La fotografia e i Fotografi

Christian Hough: “Come catturo il colore”

Scritto da Riccardo Pirana • Giovedì, 28 maggio 2015 • Commenti 0 • Categoria: Tecnica

L’uso del giusto riflettore è essenziale
per la riuscita di un lavoro

Impostare l’illuminazione per le fotografie di capelli può essere davvero complicato, anche se molti fotografi tendono a sottovalutare questo aspetto. Attraverso un’infinità di stili, forme, finiture e strutture - per non parlare dei colori - fotografare i capelli può essere una sfida anche per il più esperto dei fotografi. Naturalmente, tutto questo senza considerare il lavoro di preparazione del volto della modella e di illuminazione dello sfondo!

Come per tutti i tipi di fotografia, anche per le foto di capelli è fondamentale, oltre all’uso dei riflettori giusti, avere le idee chiare sul risultato che si vuole ottenere e in che modo.

Per iniziare

È tutta questione di luce, giusto? Beh, sì ... e no. Il controllo delle ombre è altrettanto importante per dare forma ai capelli e al viso. Con troppa luce si perde l’atmosfera e riducendo le ombre o dando troppa luce allo sfondo si rischia di sbiadire il colore. Con troppa poca luce si perde la forma. Pertanto, avere a disposizione i giusti modellatori per dirigere e controllare la luce dove più serve è essenziale al successo di uno scatto di capelli. Si tratta più di controllo che di potenza.

Tenendo ben presenti queste osservazioni, sono comunque importanti anche l’illuminazione dello sfondo e la sua intensità; e anche valutare quanto spazio occorre prima di installare l’illuminazione. Non c'è niente di peggio che dover spostare tutte le luci per sistemare lo sfondo appena prima di iniziare a scattare, per cui è meglio dedicare qualche minuto alla messa a punto dell’illuminazione luce dello sfondo in relazione alla modella.


>>Continua a leggere "Christian Hough: “Come catturo il colore”"

1434 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Christian Hough e il generatore Creo 2400

Scritto da Riccardo Pirana • Venerdì, 3 gennaio 2014 • Commenti 0 • Categoria: Fotografi


“Il Generatore Creo è talmente veloce che permette di congelare la pallottola di un fucile ad aria compressa nell’istante dello sparo

Ecco l’effetto. E non ci sono schizzi di sangue, soltanto acqua colorata. Molta acqua colorata. In un grande studio oscurato, il fotografo di moda e beauty Christian Hough (www.christianhough.com) prende accuratamente la mira con il fucile ad aria compressa contro un bersaglio posto a quasi 20 metri di distanza. Naturalmente Christian non mira alla modella, ma alla forma gonfia di un palloncino pieno d'acqua che in qualche modo riesce a distinguere nell’oscurità.

Quando Christian preme il grilletto, in una frazione di secondo si susseguono uno sparo, un lampo, degli schizzi e poi di nuovo il buio. “Non appena ho sparato con il fucile ad aria, il suono ha fatto scattare un trigger che a sua volta ha azionato il flash, permettendomi di congelare l’azione nell’esatto istante dell’esplosione” — racconta il fotografo. — Questa azione ad alta velocità è stata poi sovrapposta con Photoshop sul volto della modella Kamila Nowak. Il lavoro di post-produzione ha richiesto molto tempo ma il risultato è un’immagine che dimostra con grande efficacia le potenzialità del Generatore Creo 2400."


>>Continua a leggere "Christian Hough e il generatore Creo 2400"

3182 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!