La fotografia e i Fotografi

Workshop: Banco ottico con George Tatge il 28/29 febbraio

Scritto da Image Consult • Lunedì, 1 febbraio 2016 • Categoria: Workshop




LABottega di Marina di Pietrasanta (Lucca) propone per il 27 28 febbraio un workshop molto interessante per chi vuole approcciarsi alla tecnica del banco ottico, con il famoso fotografo e fotogiornalista George Tatge.

Conoscere il modo con il quale la luce attraversa un obiettivo e sensibilizza un sensore o una pellicola è fondamentale per comprendere il funzionamento di qualsiasi strumento di ripresa. Il banco ottico permette di indirizzare questi raggi in modo da correggere o migliorare i risultati, senza perdere qualità come avviene nelle trasformazioni digitali. E' uno strumento che impone un pensiero forte e una concentrazione di intenti. Il motivo per un ritorno di interessi da parte dei fotografi per questo metodo di ripresa è dovuto alla voglia di ritrovare un senso nell'operare. Dopo l'abbuffata digitale qualcuno sente il bisogno di fermarsi e di ordinare le idee in immagini costruite con cura e con attenzione.


Primo giorno:
Visione dei lavori (non pi di 10 stampe o file) / facoltativo
Spiegazione dei movimenti del banco ottico e degli obiettivi.
Spiegazione del sistema zonale e esposizione per colore.

Secondo giorno:
Uscita con riprese
Sviluppo pellicole in camera oscura
Verifica delle pellicole esposte

I partecipanti potranno utilizzare il banco ottico che metteremo a disposizione oppure portare la propria attrezzatura

GEORGE TATGE

George Tatge è nato a Istanbul nel 1951 da madre italiana e padre americano. Ha trascorso l'adolescenza tra l'Europa ed il Medio Oriente prima di trasferirsi negli Stati Uniti. Laureato in letteratura inglese, incominciò a studiare la fotografia con l'ungherese Michael Simon. Si trasferì in Italia nel 1973, lavorando prima a Roma come giornalista e quindi a Todi, dove ha scelto di vivere per dodici anni, scrivendo per Art Forum e altri, e portando avanti le sue ricerche fotografiche.

La sua prima mostra in Italia è stata alla Galleria Il Diaframma di Milano nel 1973. Il primo libro, Perugia terra vecchia terra nuova, uscì nel 1981. Da allora ha presentato mostre in America ed in Europa e le sue opere fanno parte di collezioni tra cui quella del Metropolitan Museum di New York, del George Eastman House di Rochester, del Houston Museum of Fine Arts, del Centre Canadien d'ArchItecture a Montreal, del Helmut Gernsheim Collection a Mannheim e della Maison Européenne de la Photographie di Parigi.

Dal 1986 a 2003 è stato dirigente tecnico-fotografico della Fratelli Alinari di Firenze. Tra le sue mostre più importanti: The American Academy a Roma nel 1981 (solo), il MASP di Sao Paulo, Brasile nel 1988 (solo), la Biennale di Venezia nel 1995, il Museo Peggy Guggenheim di Venezia nel 2005, il Reiss-Engelhorn Museum a Mannheim nel 2003, The George Eastman House a Rochester nel 2004, e il MAXXI di Roma nel 2007. La sua mostra personale 'Presenze-Paesaggi italiani' aprì alla Villa Bardini di Firenze nel 2008 per viaggiare in altre 5 città. Italia metafisica, inaugurata a Firenze nel 2015, farà un simile tour. Il catalogo è stato premiato dalla IPA della Lucie Awards di New York.
Nel 2010 è stato assegnato il Premio Friuli Venezia Giulia per la Fotografia. Fotografa con un banco ottico Deardorff 13x18 cm.
Vive a Firenze.

www.georgetatge.com

Per info sull'iscrizione : http://www.labottegalab.com

1770 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA